Il pilota del Venerdì: Lando Norris

Altro giro, altra corsa. Consegnato agli archivi il Gran Premio d’Austria che ha portato un’altra delusione in casa Ferrari e soprattutto a Charles Leclerc che ha visto, per la seconda volta quest’anno, sfumare a pochi chilometri dal traguardo la sua prima vittoria in Formula 1, questo fine settimana il circus farà tappa a Silverstone, e per l’occasione parleremo di un altro giovane inglese, Dopo George Russell, infatti, il nostro pilota del venerdì sarà, tra un meme e l’altro, Lando Norris.

Chi è?

Nato a Bristol il 13 novembre 1999, Lando Norris è il pilota più giovane in griglia, probabilmente uno dei più talentuosi, e quasi sicuramente il più simpatico di tutti. La sua carriera inizia nel 2008 sui kart per poi passare nel 2014 alle monoposto. I suoi risultati nelle formule minori sono eccellenti, addirittura nel 2016 vince ben tre campionati corsi contemporaneamente e nel 2017 porta a casa il titolo di Campione di Formula 3 europea e ottiene il ruolo di collaudatore per la McLaren. Nella stagione 2018 debutta in week-end di gara di Formula 1 per la prima sessione di prove libere del GP del Belgio. Sempre nella stessa stagione fa sfoggio del suo talento in Formula 2 dove si piazza secondo alle spalle di George Russell, questo risultato ha convinto la McLaren a dargli un sedile come pilota ufficiale per la stagione corrente.

Carriera in Formula 1

In Formula 1 Lando dimostra subito di saperci fare qualificandosi ottavo alla gara d’apertura in Australia e battendo il compagno di squadra Sainz. Ottiene i primi punti al secondo appuntamento stagionale in Bahrain arrivando sesto, risultato replicato anche nell’ultimo appuntamento in Austria. Non sono solo i risultati a dare testimonianza delle sue abilità, Norris quando corre dà spettacolo, tra sorpassi, controsorpassi, ruota a ruota, senza paura, se continuerà con la sua crescita, il suo futuro in questa categoria sarà roseo, probabilmente con Leclerc e Verstappen saranno i successori dei vari Vettel, Alonso e Hamilton. Come se non bastasse, Lando non solo è un prodigio del volante, ma è anche estremamente divertente, data la sua attività sui social, per il popolo del web Lando Norris è un vero e proprio idolo.

Cenni storici e atti celebri

Come dicevamo prima, appunto, Norris è entrato nel cuore dei fan anche per la sua attività social e per il suo prendere scherzosamente qualsiasi cosa bella o brutta gli accada. Sia chiaro, Lando è capace di fare sorpassi anche quando sbaglia la frenata come su Gasly in Bahrain, insomma, non proprio una cosa che si vede ogni domenica. Come non da tutti è subire un tamponamento da Kvyat e prenderla con filosofia con un video simile, sul proprio profilo ufficiale. A Montreal stava disputando una buona gara, fino al suo ritiro, si pensava fosse per problemi alla vettura, ma lui si è giustificato così (traduzione: Lei: vieni; Io: Non posso, sto guidando; Lei: Sono a casa da sola; Io: …). Ci sono modi e modi per stemperare la tensione pre-gara, Lando lo fa in questo modo, a ritmo di musica. Ultimo ma non per importanza, la rituale conferenza del giovedì del Gran Premio di questa settimana dove, mentre si parlava dei baffi di Mansell, Lando scoppia a ridere, piangendo letteralmente, senza un apperente motivo, insieme all’altro simpaticone Daniel Ricciardo. Norris, quindi, non si accontenta di rendere le gare spettacolari, ma rende appassionante anche il mondo social della Formula 1, che ultimamente diverte anche più della pista.

Cosa aspettarsi

C’è da attendere con impazienza la gara di Lando Norris? Assolutamente sì! La McLaren si è dimostrata competitiva, non è più un mistero, e Lando vorrà festeggiare la sua riconferma per la prossima stagione, e sicuramente lotterà e darà spettacolo in mezzo al gruppo ed è certo che ci farà divertire tantissimo. L’augurio è che possa fare un’ottima gara e che continui la sua crescita, perché in lui c’è tutto il potenziale per diventare un futuro campione del mondo di Formula 1.

Articolo di:

Mario Scherillo; facebook | instagram