Pagelle Gran Premio Della Cina

G. RUSSEL: Voto 6,5.

Qualche piccolo miglioramento per la Williams. È comunque impossibile giudicare i piloti, i quali corrono una gara a parte, in costante lotta fra di loro. Se non altro, Russell ha l’opportunità di crescere e di abituarsi alla Formula 1.

R. KUBICA: Voto 6.

Vale lo stesso discorso del compagno di squadra. Speriamo di vederli crescere nelle prossime settimane.

L. NORRIS: S.V.

Nonostante la McLaren fosse in difficoltà a Shangai, Lando ha volato!
Lasciando da parte le (tristi) battute, Norris è coinvolto in un contatto con Kvyat e Sainz allo start che gli rovina la gara. L’Inglese ha ben poche colpe. Prosegue la gara con una vettura palesemente danneggiata fino al 50º giro, momento nel quale si ritira.

MEMER

D. KVYAT: S.V.

Povero Daniil.
È stato deriso e attaccato da tutti per il contatto al primo giro. “The Torpedo is back” di qua, “The Torpedo is back” di là. Ma ve lo sveliamo noi: è tutta colpa di Sainz. Siamo con te Dany, tieni duro.

TORPEDO IS NOT BACK

N. HÜLKENBERG: S.V.

Dovrebbe tenere un corso universitario sulla sfiga e su come ottenerla costantemente. Ogni volta che è in zona punti si ritira: MATEMATICO.
Nico, prepara lo zaino che andiamo a Lourdes.

GATTO NERO

Siete d’accordo con i voti? Quali cambiereste? Fatecelo sapere nei commenti!